Wikischool - risposta dal Preside

News » Wikischool - risposta dal Preside

di Paolo GianoglioPaolo Gianoglio 09 Jun 2013 20:41

Dopo la lettera con cui abbiamo chiesto alla scuola di aprire un confronto sulla wikischool, ricevo dal Preside questa comunicazione:

Carissimi genitori.

Personalmente ritengo che le riflessioni contenute nelle slide e nella lettera di accompagnamento siano un valido contributo per aiutare la scuola e il collegio stesso a definire meglio e in modo più puntuale le pratiche concrete di attuazione del progetto di sperimentazione. In particolare l’aver realizzato una riflessione accompagnata da domande precise e circostanziate in merito al lavoro in corso può aiutarci a chiarire meglio a noi stessi, a partire dal vostro feedback, la direzione verso la quale comunque ci stiamo muovendo . Io penso che vi sia stata in questo anno una debolezza nella comunicazione ai genitori di quanto gli insegnanti stavano e stanno facendo organizzati dai coordinatori di area, una carenza comunicativa che ha accentuato la percezione di una certa frammentarietà nello sviluppo della sperimentazione che sicuramente c’è, ma nella realtà, in misura minore di quanto emerga all’esterno. Di questo mi scuso a nome della scuola.

Tra i docenti, soprattutto tra i docenti delle tre suole, è in atto un confronto sugli stessi temi da voi sollevati, sotto la guida dei ricercatori dell’ITD-CNR di Genova. Il problema è che, mentre l’uso delle tecnologie per il lavoro tra docenti ormai data da diversi anni, il coinvolgimento degli studenti soprattutto nella altre due scuole è solo un’esperienza di questo anno. Firenze in particolare ha avviato proprio in questo anno il progetto Scuola 2.0 con il ministero che ha coinvolto i docenti in una approfondita riflessione sugli aspetti educativi e formativi dell’introduzione delle ICT che siamo in attesa di condividere.

E’ comunque evidente la necessità di avere con voi un incontro informativo per farvi conoscere almeno lo stato reale del lavoro, oltre che per iniziare un confronto nel merito delle cose.

Certamente la mia reggenza, la reggenza del segretario, il cambio totale del personale della segreteria, i lavori di manutenzione in corso, il cambio di diversi insegnanti con le difficoltà di inserimento, la necessità di dover mettere mano ad una nuova ipotesi di struttura e distribuzione dell’organico in vista di una possibile richiesta di diminuzione dei docenti ( eventualità per fortuna che non si è concretizzata, almeno per Rinascita) ha creato questo anno un mix micidiale che non ha giovato ad un rapporto con i genitori, ha allentato la tenuta sul piano educativo nelle classi e ha sottratto molte energie.

Anche il ritardo nel rispondervi fa parte, purtroppo, di una situazione che speriamo possa essere transitoria in modo da poter permettere di impostare il prossimo anno tutto il lavoro su un piano diverso.

Girerò comune la lettera e le slide ai docenti del coordinamento scientifico con questa mia risposta in modo da poter già ragionare con loro sul tipo di risposta da darvi sia nell’immediato, sia nei fatti a partire dal prossimo anno.

Vi debbo anche dire, se i miei collaboratori non hanno avuto ancora il tempo di farlo, che il nuovo Direttore Regionale ci ha chiesto di preparare un convegno pubblico per far conoscere ciò che la scuola fa. Convegno che abbiamo ipotizzato per la fine di settembre. Parallelamente abbiamo recentemente incontrato la prof.ssa Rezzara dell’università Bicocca e l’Ispettrice Gilberti che ci seguono da anni unitamente al Dott. Augusto Chioccariello dell’ITD e abbiamo convenuto che tale convegno potrà essere un’occasione per poter fare il punto su ciò che stiamo facendo chiarendo meglio a noi stessi qual è lo snodo prioritario nell’attuazione del progetto in modo da far convergere su quel punto le nostre energie e quelle degli esperti e consulenti per i prossimi due anni e per mettere in atto un sistema di monitoraggio scientifico che possa veramente darci la misura dell’efficacia o meno di ciò che sperimentiamo. Il convegno pubblico sarà sicuramente connesso a un momento seminariale interno in cui dovremo chiarirci le idee e questo sarà sicuramente un momento in cui dovrete essere presenti. In questo senso il contributo che ci avete inviato potrà essere più che prezioso come tutto ciò che potrà emergere dal confronto che dovremo mettere in atto. Vi segnalo e vi chiedo di comunicarlo anche agli altri genitori che può essere utile in attesa di un vero confronto esplorare il portale del progetto http://www.wikischool.it/. Vi invieremo inoltre i documenti di riflessione e le decisioni prese in questo anno.

Cordiali saluti.

Discuss

Scrivi un commento

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License